Festa di Corpo del 185°RRAO

Stamane il 185° RRAO ha riunito autorità ed amici del Reggimento nei pressi della pista dove nella notte del 20 aprile 1945 decollarono i 226 paracadutisti italiani dello Squadrone F, per una missione di sabotaggio dietro le linee tedesche in ritirata.

Tanti gli ospiti d’onore: tra loro il sindaco di Poggio Rusco, dr Fabio Zacchi e quello di Rosignano, Alessandro Franchim, che ha stretto un “patto di amicizia con il collega padano. Massime autorità militari erano il generale Carlo La Manna, comandante della divisione Friuli ed il Generale Ivan Caruso, a capo del COM.FO.S.E.. Il Colonnello Mariano Bianchi , comandante del 183° Nembo, ha rappresentato la Centuria che insieme a quella dello squadrone F si era lanciato nel mantovano. L’ANPDI era al massimo livello col Presidente generale BERTOLINI ed il generale IUBINI, figlio dell’indimenticabile Aiutante Abelardo, combattente della Herring. Con loro il generale Pollini , candidato al segretariato nazionale. Con il Medagliere Nazionale c’erano anche diversi labari di sezioni del nord. La mattina soleggiata, calda e poco ventosa ha permesso un ottimo lancio da elicottero ,sulla pista storica, di 10 acquisitori con le bandiere dei Reggimenti e dei due Comuni coinvolti dai fatti di guerra dello Squadrone F .

Prima della Cerimonia “centrale”, nel piazzale antistante la palazzina-comando, dove la Herring era stata pianificata e che si trova a pochi metri dalla pista dove sono decollati i C47, è stato inaugurato un monumento/stele, con il “DNA” del 185mo :il monumento, infatti, è stata ricavato da una colonna in marmo che era nella caserma del 185mo; i costi sono stati interamente sostenuti con risorse provenienti dalla “associazione unoottocinque”. Amichevoli e riconoscenti sono stati i saluti di tutte le autorità invitate a prendere la parola dirante la cerimonia: i due sindaci ed il Comandante del Comfose. Tra gli ospiti anche una classe di ragazzi delle scuole elementari e medie di Rosignano.

 

 

 

 

 

 

Guarda la Galley:

Fonte: Congedati Folgore