SINTESI DEGLI ELEMENTI SALIENTI RELATIVI ALL’ARRUOLAMENTO STRAORDINARIO 1. Il personale aspirante (Sergenti, Graduati e VFP4 in ferma) dovrà compilare la domanda di ammissione alle selezioni (format allegati 1, 2, 3). Le domande debitamente compilate, dovranno essere presentate al proprio Comando di appartenenza, entro e non oltre il 31 marzo 2017.

2. Precisazioni inerenti all’iter selettivo/formativo:

  • le preferenze espresse dai candidati (Incursore, Acquisitore Obiettivi, Ranger) al momento dell’adesione alla ricerca, hanno valore puramente indicativo. Delle stesse verrà chiesta conferma scritta al termine del corso OBOS e solo allora diverranno vincolanti per l’istante e ne verrà tenuto conto per l’assegnazione alla fase “specializzazione”, subordinatamente alla posizione in graduatoria di merito acquisita al termine corso OBOS, nel rispetto delle esigenze per ciascun reparto;
  • l’addestramento ginnico-sportivo, condotto dai singoli aspiranti per n. 4 settimane presso i reparti di appartenenza, sotto la responsabilità dei rispettivi Comandanti di Corpo, dovrà essere svolto nel periodo Marzo/ Aprile;
  • la fase selettiva, prove fisiche di selezione (allegato 4) e successivo tirocinio, si svolgerà in sessioni distinte, in base al numero dei candidati, nel periodo Maggio-Giugno 2017. In tale sede il personale aspirante dovrà obbligatoriamente avere al seguito la certificazione di idoneità al Servizio Militare Incondizionato (S.M.I.) in corso di validità;
  • nel corso del tirocinio di selezione, al fine di condurre una valutazione attitudinale/motivazionale dei candidati, verrà condotta in forma sperimentale, una specifica intervista individuale effettuata da un Ufficiale psicologo. L’esito di tale intervista verrà verbalizzato, ma non sarà ritenuto vincolante per il giudizio che la commissione di chiusura tirocinio dovrà esprimere riguardo ciascun candidato.

3. Impiego del personale in SERVIZIO PERMANENTE:

  • il personale non idoneo, dimesso o rinunciatario durante una qualunque delle fasi, farà immediato rientro al reparto di appartenenza;
  • al conseguimento del brevetto/qualifica, al termine dell’iter in argomento, il trasferimento del personale presso le unità del comparto OS sarà disposto “d’autorità”.

4. Impiego del personale VFP4:

  • il personale sarà sottoposto, durante l’intero iter, a reimpiego “d’autorità”/conferma presso gli enti previsti, per la frequenza delle varie fasi;
  • il personale non idoneo, dimesso o rinunciatario durante:
  • la fase selettiva, farà immediato rientro al reparto di appartenenza;
  • la fase formativa comune e specialistica, sarà sottoposto ad immediato reimpiego in funzione delle esigenze di F.A.

5. Aspetti sanitari:

  • tutto il personale che aderirà all’arruolamento, verrà valutato in termini di idoneità psico-fisica alla frequenza del corso OBOS. Pertanto, il personale dovrà essere in possesso dei requisiti psico-fisici previsti per il mantenimento dell’idoneità al S.M.I. e non presentare, quindi, imperfezioni/infermità/elementi pregiudizievoli, che possano viziare la successiva concessione dell’idoneità sanitaria per il conseguimento del brevetto militare di paracadutismo (sia esso per aviolancio con paracadute ad apertura automatica e comandata). Tale accertamento avrà luogo durante la fase selettiva secondo i requisiti e i criteri medico legali previsti, presso il Centro Sanitario Aviotruppe (CSA) di Pisa;
  • per quanto precede, l’idoneità all’aviolancio rappresenta parametro di sbarramento per il prosieguo dell’iter.

PER AVERE MAGGIORI INFORMAZIONI VISITA IL SITO INTRANET www.sme.esercito.difesa.it, O RIVOLGITI ALLA TUA LINEA DI COMANDO. LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE PUÒ AVVENIRE ESCLUSIVAMENTE ATTRAVERSO LA PROPRIA LINEA GERARCHICA. 

 

FONTE : ESERCITO.DIFESA.IT