AREZZO: L’ANPDI ed il 185° RRAO ricordano i caduti di MONTE POMPONI

, , ,

L’Ass.ne Naz. Paracadutisti d’Italia sez.Aretina quest’anno non ha potuto svolgere – a causa delle restrizioni sanitarie- la tradizionale commemorazione delle Medaglie d’Oro al Valor Militare (MOVM) Tenente Eldo CAPANNA e Sergente Otello BOCCHERINI,in forza allo “Squadrone F”,caduti il 3 settembre del 1944 nel corso della Guerra di Liberazione Nazionale. La sezione ANPDI di Arezzo ha l’orgoglio di essere intitolata proprio alle due Medaglie d’Oro, quindi si è adattata alle norme con rammarico, organizzando una cerimonia in forma ristretta; davanti alla stele sul monte Pomponi, dedicata ai due Paracadutisti , la mattina del 3 Settembre si sono ritrovati il sindaco di Pratovecchio Stia, il Comandante del 185mo reggimento paracadutisti Ricognizione Aquisizione Obiettivi “ Folgore“,il Presidente della sezione A.N.P.d’I di Arezzo e il comandante della locale stazione dei Carabinieri,per deporre una corona d’alloro .

Il Tenente CAPANNA e il Sergente BOCCHERINI, dello “ Squadrone da Ricognizione Folgore”,durante un’azione esplorativa oltre le linee nemiche ,vennero catturati e sottoposti ad atroci torture da parte dei tedeschi; essendosi rifiutati di rivelare informazioni sulle forze amiche che avrebbero messo a rischio la vita dei commilitoni ,vennero barbaramente trucidati il 3 settembre 1944 nei pressi del monte dove è stata deposta la stele in ricordo del loro sacrificio.

In occasione della ricorrenza ,un ristretto team di acquisitori obiettivi del 185 Rgt,il reparto che raccoglie l’eredità’ sia storica che d’impiego del glorioso Squadrone F,ha voluto rendere onore alle due Medaglie D’Oro conducendo un’attivita’addestrativa nell’area, con una marcia lungo parte dell’itinerario seguito dai due paracadutisti nel settembre del 1944 ,ricongiungendosi così idealmente con quei soldati coraggiosi che nel compiere il loro dovere ,donarono eroicamente la propria vita per la Patria.