Il 185° RRAO e ANPDI Arezzo ricordano a Monte Pomponi due caduti dello Squadrone F

, , , , , , , ,
Il 185° RRAO e ANPDI Arezzo ricordano a Monte Pomponi due caduti dello Squadrone F

Giorno INDIMENTICABILE!

a Monte Pomponi (Pratovecchio Stia), Arezzo, l’Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia sezione provinciale di Arezzo guidata dal proprio presidente Giuliano Caroti continuando la tradizione degli anni passati, ha organizzato la cerimonia della commemorazione delle M.O.V.M.,Ten.Paracadutista Eldo Capanna e Serg.Paracadutista Otello Boccherini.
I due paracadutisti il 3 settembre del 1944 si immolarono al sacrificio estremo per la libertà della Patria . A loro è intitolata la sezione dei Paracadutisti Aretina.I due Paracadutisti durante una rischiosissima missione sul Monte Pomponi dietro le linee nemiche,vengono catturati dai nazisti in fuga,subendo atroci torture fino alla morte, senza rilevare alcuna informazione,offrendo uno splendido esempio di Coraggio,senso del Dovere e amor di Patria.
C’è stato un grande impegno del comune di Pratovecchio Stia, con in testa il proprio sindaco Nicolò Caleri e della locale Associazione Nazionale carabinieri. Gradita e numerosa la presenza di autorità civili e militari, del sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli -Paracadutista- orgogliosamente – insieme al comandante di Compagnia Carabinieri di Bibbiena,le Associazioni Combattentistiche e d’Arma oltre numerosi ospiti.

Presenti i generali Giovanni Giostra ed il VicePresidente ANPDI Enrico Pollini.
La Cerimonia è stata arricchita dalla presenza del 185mo Reggimento Paracadutisti Ricognizione Acquisizione Obbiettivi “Folgore”con il proprio Comandante il Colonnello Alessandro Grassano e il picchetto armato. Per la prima volta i Paracadutisti del 185 Reggimento si sono lanciati sul luogo del Monumento, rendendo omaggio dal cielo ai due sfortunati Commilitoni dello Squadrone F, cui il 185mo RRAO ricongiunge la propria storia e porta il Fregio. Durante la cerimonia il sindaco di Arezzo ha recitato la Preghiera del Paracadutista ed il sindaco di Pratovecchio Stia ha espresso grande soddisfazione per la cerimonia. Particolarmente toccanti sono state le parole del presidente Giuliano Caroti nel ricordo del sacrificio. Caroti si è detto orgoglioso di avere potuto ospitare il 185mo RRAO ,erede e custode spirituale dei Valori delle due M.O.V.M.

Aggiunge Caroti:
Se è vero,. come è vero, che esiste un Angolo di Cielo Riservato ai Santi, ai Martiri e agli Eroi, di certo domenica scorsa, proprio in quello scorcio di Universo, i paracadutisti a Monte Pomponi possono contare sul sorriso di assenso dei nostri Eroi che da lassù ci osservano ….. FOLGORE!!! I